Corsi di cucina: un perfetto rimedio contro stress, ansia e depressione

Cucinare fa bene al corpo e allo spirito. Fa aumentare i livelli di serotonina, il cosiddetto “ormone della felicità”, migliora l’autostima e rafforza i legami sociali. Per questo, i nostri corsi di cucina amatoriali rappresentano un perfetto antistress.

 

Corsi di cucina amatoriali: l’anticamera del benessere

Secondo studi recenti le gestualità culinarie favoriscono un  piacevole momento di meditazione, oltre ad avere un’incidenza positiva sul nostro benessere psico-fisico. L’attivazione comportamentale che scaturisce dal cucinare ci spinge, infatti, a pensare meno e a fare di più.

Preparare, cuocere, assaporare: queste azioni ci aiutano a rilassarci e a sviluppare il nostro lato creativo. Si tratta di attività positive e appaganti che, in poche ore, ci mostrano il frutto della nostra bravura e della nostra dedizione. Inoltre, avere il controllo diretto su ciò che stiamo mangiando, ci aiuta ad accrescere la nostra autostima, ci gratifica e ci permette di avere un rapporto più consapevole con il cibo. I corsi di cucina, da questo punto di vista, rappresentano un ottimo ausilio:

  • permettono di migliorare la performance, con conseguente aumento dell’autosima;
  • stimolano la fantasia;
  • consentono di acquisire una maggiore conoscenza degli ingredienti e di valorizzare al meglio le materie prime.

 

Share-cooking: fortificatore di legami

Se cucinare fa bene all’umore, farlo in compagnia è un toccasana anche per il corpo. Cucinare insieme a qualcun altro, infatti, ci aiuta a riequilibrare la biochimica del nostro organismo, stimolando al contempo la dopamina, la serotonina e l’ossitocina, utili a evitare momenti di depressione, insonnia e altri disagi psico-fisici.

I ricercatori neozelandesi della Otago University, che hanno condotto uno studio sull’effetto provocato da alcune attività sullo stato d’animo, hanno scoperto come la cucina possa influenzare positivamente l’umore e stimolare la creatività grazie al confronto con l’altro. Secondo gli esperti, cucinare in compagnia aiuta ad avere una visione migliore di se stessi, aumenta la capacità relazionale e genera un effetto sul buonumore collettivo. È sempre più frequente, infatti, l’iscrizione a corsi di cucina, i quali permettono di sposare il piacere del cibo con la convivialità.

 

“Cucinare è facile” e fa bene

A Tavola con lo Chef, che da più di trent’anni offre una formazione di alto livello nel campo della pasticceria e della cucina, sa da sempre che il cibo e la convivialità rappresentano un connubio perfetto, in grado di generare benessere. Per questo la scuola organizza lezioni monografiche e corsi di cucina amatoriali, rivolti agli appassionati del buon cibo, a chi ricerca negli ingredienti di un buon piatto un piccolo antidoto per la felicità, a chi in un dessert riscopre un piccolo momento di dolcezza o, semplicemente, a chi è curioso di cimentarsi in questa nobile arte.

 

Corsi di cucina amatoriali: un perfetto “antistress” 

Uno dei nostri corsi amatoriali più apprezzati è Cucinare è facile, suddiviso in più lezioni per consentire la preparazione di menu completi e variare il menu di giorno in giorno. Dal 19 marzo prenderanno il via Cucinare è facile – II livello, tre lezioni di approfondimento in cui il docente Andrea Palmieri, volto televisivo, chef e owner del ristorante BucaVino, coinvolgerà i partecipanti nella preparazioni di ricette davvero particolari. Attraverso l’apprendimento di nuovi metodi di cottura e lo studio di abbinamenti originali, gli allievi verranno guidati in un’esperienza multisensoriale tra sapori, colori e creatività.

Per gli appassionati di dolci, invece, il 9 maggio prenderà il via il corso amatoriale in sei lezioni La grande pasticceria a casa tua, guidato dal maestro Gian Luca Forino, pluripremiato pasticciere noto al grande pubblico per la sua partecipazione a programmi televisivi come “Il più grande pasticciere” e “Detto fatto”.

Dimenticate lo stress e godetevi un viaggio nel gusto, scegliete fra gli innumerevoli corsi amatoriali di A Tavola con lo Chef quello che più vi stimola il buonumore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.