30 anni di A Tavola con lo Chef: lettera con dedica

1989-2019: 30 anni insieme

Cari allievi ed ex allievi,

per celebrare i 30 anni di attività di A Tavola con lo Chef, abbiamo scelto una formula inusuale, ma per noi estremamente significativa. Attraverso questa lettera desideriamo ringraziarvi per la fiducia che avete riposto in noi. La vostra presenza ha arricchito la nostra storia, le vostre scelte lavorative, gli obiettivi raggiunti e i successi ottenuti rappresentano la testimonianza tangibile di una formazione di qualità superiore. Le vostre e-mail, telefonate e graditissime visite, sempre piene di apprezzamento e riconoscenza, ci rendono fieri del nostro lavoro e rappresentano un potente incentivo a continuare su questa strada. Se la nostra scuola è presente da 30 anni nel panorama gastronomico romano, e non solo, è merito di tutti voi, che avete creduto nella nostra formula di insegnamento e nell’approccio peculiare che ci contraddistingue.

 

La formula di A Tavola con lo Chef

Per intraprendere una professione in questo settore c’è bisogno di tanta formazione in aula, con docenti esperti e specializzati nelle singole materie, in grado di seguire gli allievi passo dopo passo, guidandoli in un percorso di crescita professionale e umana. Purtroppo, negli ultimi anni l’offerta formativa è stata “inquinata” da proposte spesso fuorvianti, che hanno fatto leva su addestramenti on the job, svilendo l’importanza di uno studio approfondito, necessario per gettare basi solide.

I vostri successi professionali, oltre ai costanti attestati di fiducia e stima da parte degli addetti ai lavori, rappresentano la linfa vitale che ci induce a migliorare e a volerci differenziare da tutti gli altri, in quanto testimoniano la bontà e la valenza della nostra formula, nonché del nostro modus operandi.

Il vostro successo lavorativo

Le continue richieste da parte di ristoratori, albergatori, laboratori e pizzerie, che riconoscono ai nostri alunni una formazione completa e improntata all’eccellenza, fanno sì che ogni anno decine di nuovi professionisti possano affermarsi con successo nel mondo della ristorazione. Quando i nostri allievi vengono inseriti in una struttura risultano preparati e pronti a far parte di una brigata, perché la scuola abitua al lavoro di gruppo, alla cooperazione e al rispetto reciproco.

Molti di voi, grazie ai nostri corsi professionali, sono partiti per arricchire il proprio curriculum o per intraprendere una carriera all’estero. Ogni anno, infatti, grandi catene del settore ristorativo-alberghiero e società che operano a livello internazionale ci contattano per assumere i nostri ragazzi. Queste prestigiose realtà inviano i propri rappresentanti direttamente nella nostra scuola, per conoscere i nostri alunni, testare le loro abilità e selezionarli, offrendo loro posti di lavoro gratificanti e professionalizzanti. Per questo possiamo affermare con orgoglio che, il 100% degli allievi che ha scelto di intraprendere seriamente la professione, ha trovato un lavoro stabile e gratificante.

I docenti e lo staff

Tutto ciò non sarebbe accaduto senza il supporto e, soprattutto, il lavoro del nostro corpo docente, che da sempre mette le proprie competenze e il proprio talento a vostra disposizione, per farvi crescere e innamorare del vostro futuro lavoro. Questi affermati professionisti, tra cui chef stellati, pasticcieri di fama internazionale, rinomati panificatori e pizzaioli, non si limitano a infondere le conoscenze e le competenze necessarie per intraprendere un mestiere, ma trasmettono l’amore, l’umiltà, la costanza e la forza di volontà indispensabili per trasformare un sogno in realtà. Un immenso ringraziamento a tutti loro, per l’impegno, la dedizione e la stima che ci hanno sempre dimostrato.

Un ringraziamento speciale va, naturalmente, a tutto lo staff d’aula e al personale di segreteria, che hanno sempre supportato il lavoro della direzione e dei docenti, rispondendo in maniera professionale, efficace e tempestiva a ogni necessità.

A Tavola con lo Chef non è una semplice scuola, ma un’immensa famiglia legata da un profondo amore per la cucina. In tre decenni la nostra scuola ha subito numerosi cambiamenti, attuati per rispondere ai mutamenti della società, alle evoluzioni del mercato e alle nuove esigenze manifestate dagli stessi alunni. Anche per questo vi siamo grati: per noi siete stati fonte di ispirazione. Certo, esistono sempre dei margini di miglioramento, ma non li consideriamo un limite. Piuttosto, uno stimolo per fare sempre meglio.

Con affetto e riconoscenza,

Maria Teresa Meloni, direttrice di A Tavola con lo Chef

Fiorella D’Agnano, amministratrice di A Tavola con lo Chef

 

14 commenti

  • Andrea Marconi ha detto:

    Solide e valide basi che mi hanno permesso di intraprendere una carriera lavorativa di successo.
    Era il 1996, ero giovane e pieno di energia, lavoravo come cuoco in un locale e venuto a conoscenza della scuola ho trovato, iscrivendomi al corso professionale, una realtà formativa che tutt’oggi mi permette di andare avanti nel lavoro con traguardi importanti, tra i quali quella di far parte nel corpo docenti della stessa.

  • Roberto Tugliani ha detto:

    Dal primo giorno che sono entrato nella scuola come allievo ho sempre avuto la sensazione di una grande famiglia. Forse é proprio questo il segreto del vostro successo. Grazie ancora di tutto ❤️

  • Gianni Di Nardo ha detto:

    Complimenti e un abbraccio a tutti.

  • Elena ha detto:

    L’esperienza formativa che ho fatto ormai qualche anno fa è stata per me importante, anche se non ne ho fatta la mia occupazione principale mi ha lasciato un approccio professionale alla pasticceria che non dimentico mai, neanche quando preparo un semplice ciambellone per la mia famiglia. Ringrazierò sempre i docenti per l’amore e la dedizione che hanno saputo trasmettermi.

  • Carissimi tutti ho passato con voi alcuni tra gli anni più belli della mia vita.
    Vi ringrazio dal più profondo del mio cuore
    Lucia

  • Giuseppe Amato ha detto:

    Un grazie particolare va a voi che permettete a noi docenti di esprimerci senza riserve e di trasmettere le nostre competenze agli allievi.
    In tutti questi anni ho ricevuto altre proposte lavorative in altre scuole, ma mai ho pensato di voler cambiare. Per me non siete datrici di lavoro, ma siete come una famiglia.
    Fiducia e stima reciproca sono sicuramente gli ingredienti del successo. Con stima, Giuseppe.

  • Silvia Rapone ha detto:

    Grazie di cuore per la vostra professionalità. Se oggi “Sweet Mom Italy” (caffetteria, pasticceria, bistrò e gelateria italiana) esiste in Florida è anche per merito vostro!

  • Maria Teresa Meloni, direttrice di A Tavola con lo Chef ha detto:

    Caro Andrea Marconi, siamo felici di aver contribuito al raggiungimento dei tuoi traguardi. Buon lavoro per la tua estate piena di impegni!

  • Maria Teresa Meloni, direttrice di A Tavola con lo Chef ha detto:

    Caro Roberto Tugliani, sei stato capace di inserirti in un settore che ti sta dando grandi soddisfazioni. Bravo e benvenuto in famiglia!

  • Maria Teresa Meloni, direttrice di A Tavola con lo Chef ha detto:

    Caro Gianni Di Nardo, un grande abbraccio anche da parte di tutti noi. Grazie!

  • Maria Teresa Meloni, direttrice di A Tavola con lo Chef ha detto:

    Cara Lucia Piera de Paola, grazie! Ti ricordiamo tutti con affetto e ci ha fatto molto piacere vederti. Un abbraccio!

  • Maria Teresa Meloni, direttrice di A Tavola con lo Chef ha detto:

    Carissimo Giuseppe Amato, fai parte ormai da tempo della famiglia e ne siamo orgogliosi. Grazie per la tua professionalità e serietà. E, soprattutto, grazie per l’affetto che ci dimostri.

  • Maria Teresa Meloni, direttrice di A Tavola con lo Chef ha detto:

    Cara Silvia Rapone, complimenti a te e ai tuoi successi! Siamo orgogliosi di aver contribuito alla tua formazione professionale.

  • marketing ha detto:

    Grazie a te Silvia e complimenti per la tua iniziativa. Ora sappiamo che una piccola parte di scuola, grazie a te, brilla anche in Florida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.